Chiedere secondo il volere di Dio

Chiedete e vi sarà dato (Matteo 7:7)

Il Signore voleva incoraggiare i Suoi discepoli a chiedere con fede perseverante per ricevere. La parola di Dio è vivente, non è lettera morta, ed è giunta a noi, popolo di Dio, per il sacrificio di Cristo che è lo stesso, ieri, oggi e in eterno (rif. Ebrei 13:8); pertanto il “chiedete e vi sarà dato” Gesù, oggi, lo rivolge a noi che gli apparteniamo per il sangue versato sul duro legno della croce come prezzo di riscatto delle nostre anime dal potere delle tenebre: nel sangue di Gesù c’è potenza!
Qual’è il mezzo per chiedere a Dio? È la preghiera “e quello che chiederete nel mio nome, lo farò; affinché il Padre sia glorificato nel Figlio.
Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò. (Giovanni 14:13,14).
Non tutte le preghiere realizzano la gloria di Dio ovvero non tutte le richieste hanno la forma e la sostanza di una preghiera che giunge al trono della grazia di Dio ovvero gradita a Dio.
La vera preghiera è quella che parte da un cuore che ha fede; la fede è un dono di Dio che viene dall’alto per mezzo della quale abbiamo ricevuto la grazia della salvezza in Cristo Gesù ( rif. Efesini 2:8); la fede è la certezza di cose che si sperano dimostrazione di realtà che non si vedono (Ebrei 11:1).
La vera fede ricerca la gloria di Dio ed è questa fede che deve accompagnare le nostre preghiere.
Il chiedere con vera fede è una condizione essenziale per ricevere da Dio, ma non basta poiché è necessaria la guida dello Spirito Santo per saper chiedere ovverossia fare richieste che sono nella volontà di Dio attraverso le quali sia glorificato il nome di Gesù. In Romani 8:26,27 sta scritto “Allo stesso modo ancora, lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza perché non sappiamo pregare come si conviene; ma lo Spirito Santo intercede egli stesso per noi con sospiri ineffabili; e colui che esamina i cuori sa quale sia il desiderio dello Spirito, perché egli intercede per i santi secondo il volere di Dio.
Il chiedere con vera fede e con la guida dello Spirito Santo deve caratterizzare le nostre preghiere che si rivestono di potenza celeste se accompagnate dalla fede e dall’imprescindibile guida dello Spirito di Cristo.
La comunione col Signore fa si che tutto quello che chiediamo nel Suo nome lo otterremo.
Se dimorate in me e le mia parole dimorano in voi domandate quello che volete e vi sarà fatto. (Giovanni 15:7).
Fratelli e sorelle la consacrazione e la santificazione ci porta ad avere comunione col Padre nel nome di Gesù e a stare al centro del Suo volere e chiedere cose che rientrano nella Sua volontà.
Colossesi 1:17 Egli (Gesù) è prima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui.

Dio ci benedica

Alex